Alla 10a edizione di SPS Italia fa il suo ingresso ufficiale RoboWare, nuova azienda italiana nel crescente e tecnologicamente avanzato settore della robotica collaborativa.

COMUNICATO STAMPA

SPS ITALIA 2022 – Parma, 24-26 maggio

Robo Ware  COMUNICATO STAMPA

Alla 10a edizione di SPS Italia fa il suo ingresso ufficiale RoboWare, nuova azienda italiana nel crescente e tecnologicamente avanzato settore della robotica collaborativa.

RoboWare nasce dalla grande passione che lega il suo fondatore, Roberto Signoretto, al mondo della meccatronica e dell’automazione industriale.
Settori nei quali ha maturato una lunghissima esperienza dapprima nell’ambito del fotofinissaggio e del packaging, dove per trent’anni la sua azienda, Systel International SpA, è stata leader internazionale con sistemi modulari altamente tecnologici e all’avanguardia, principalmente dedicati ai mercati esteri di Europa e Stati Uniti ma anche di Russia e Giappone.
Allo stesso tempo l’azienda operava nel campo dell’identificazione automatica e di un particolare settore delle telecomunicazioni.
Successivamente Roberto Signoretto è stato CEO e fondatore di AutomationWare, azienda che si occupa di tecnologia e ricerca applicata alla meccatronica e robotica avanzata.
Conclusa la precedente collaborazione Roberto Signoretto fonda RoboWare, dedicando a questa nuova realtà tutta la sua esperienza e lungimiranza.

Il core business di RoboWare è rappresentato dai robot collaborativi e SCARA (Selective Compliance Articulated Robot Arm), progettati per lo sviluppo su sistemi di montaggio in serie, pick & place, fine linea e pallettizzazione.

Proprio la caratteristica collaborativa dei robot rende numerose e molteplici le possibilità di applicazione: dal settore della costruzione elettronica al packaging farmaceutico, all’occhialeria, all’orologeria, dall’identificazione automatica ai controlli di processo e di qualità.

L’azienda si rivolge agli imprenditori di tutte quelle aziende manifatturiere italiane, piccole o medie, che proprio in questo momento hanno bisogno di maggiore flessibilità, di aumentare la produttività, di riorganizzare le linee di produzione ma che, al tempo stesso, hanno budget limitati e soprattutto ritengono di “non potersi permettere” uno o più robot.

I costi decisamente inferiori rispetto al mercato dei robot industriali, uniti allo studio e alla realizzazione di sistemi personalizzati che l’azienda, anche se appena nata, è in grado di studiare e fornire grazie ad un team di professionisti sia per la parte meccanica sia per quella elettronica e software, consentiranno un efficace e soprattutto rapido ritorno dell’investimento.

A tutte queste aziende RoboWare propone soluzioni personalizzate ed applicazioni realizzate in base alle specifiche esigenze sia logistiche sia di lavorazioni, applicate a due robot collaborativi: MG400 e M1 PRO.

A Parma ci presentiamo con tre tavoli dove presenteremo le seguenti demo:

1. RoboWare MG400 Robot articolato collaborativo a 4 assi con applicazione per Pallettizzazione di Precisione con Telecamera e Stazione di Centraggio

2. RoboWare MG400 Robot articolato collaborativo a 4 assi con applicazione per Movimentazione e Pallettizzazione Fialette su vasta area

MG400 è un robot leggero da desktop, con un ingombro inferiore a un foglio A4. Progettato per essere facile da usare e sicuro, RoboWare MG400 può essere facilmente integrato in qualsiasi linea di produzione o banco da laboratorio, così da essere universalmente accessibile.
E’ l’ideale in applicazioni con produzioni su piccola scala, automazione di laboratorio, ricerca e sviluppo.

3. M1PRO SCARA collaborativo con applicazione per Pallettizzazione di Precisione con Stazione di Centraggio Assemblaggio Scheda PCBA con componenti PTH

RoboWare M1 PRO è un braccio robotico intelligente conveniente per l’industria leggera. Grazie all’alta precisione, all’ampio campo di lavoro, a funzioni complete e allo sviluppo secondario offre agli utenti più modi di utilizzo. RoboWare M1 PRO può realizzare molteplici funzioni nella catena di montaggio come assemblaggio, saldatura, riconoscimento visivo e plug-in PCB, contribuendo a ridurre la manualità, migliorare la precisione, contenere i costi, costruendo, così, un sistema industriale intelligente.

Il 5° ASSE rappresenta invece la NOVITÀ sia per MG400 che per M1Pro.
L’integrazione consiste nella progettazione meccanica, elettronica e software per il comando del 5° asse e per l’integrazione del suo movimento con gli altri 4 assi.
Questo asse aggiunge un ulteriore grado di libertà delle macchine base, ampliando le possibili applicazioni sia nell’ambito della micromeccanica che nell’assemblaggio elettronico.
Il movimento è controllato da un encoder magnetico ad alta risoluzione che permette una precisione di posizionamento di +/-0.09° ed una velocità di rotazione di 300°/s.
3 versioni di end effectors permettono la massima versatilità applicativa.

Grandi potenzialità per piccoli robot!

Vi aspettiamo al Pad. 7 Stand C050

Share:

Ricevi gli ultimi aggiornamenti

Iscriviti alla nostra newsletter

No spam, solo notifiche suI nuovi prodotti ed aggiornamenti.

Social Media

Articoli che potrebbero interessarti

μTronics™: la micro meccatronica per l’automazione robotica

SPS Italia è la fiera per l’industria intelligente, digitale e sostenibile, riconosciuta come punto di riferimento per il comparto manifatturiero italiano.

roboware presente a samuexpo

Samuexpo
Dal 01 al 03 febbraio 2024

Alla 10a edizione di SPS Italia fa il suo ingresso ufficiale RoboWare, nuova azienda italiana nel crescente e tecnologicamente avanzato settore della robotica collaborativa.

Categorie

On Key

Related Posts

μTronics™: la micro meccatronica per l’automazione robotica

SPS Italia è la fiera per l’industria intelligente, digitale e sostenibile, riconosciuta come punto di riferimento per il comparto manifatturiero italiano.

roboware presente a samuexpo

Samuexpo
Dal 01 al 03 febbraio 2024

La fiera di riferimento per l’industria intelligente torna a Parma